English versionenglish version

Nasce Federalberghi Costa del Vesuvio 12 Dicembre L’atto costitutivo

Nasce Federalberghi Costa del Vesuvio 12 Dicembre L’atto costitutivo

Nasce Federalberghi “Costa del Vesuvio”. L’atto costitutivo della sezione territoriale destinata a diventare punto di riferimento degli albergatori che svolgono attività imprenditoriale tra la costa e il Vesuvio, sarà firmato alla presenza del notaio, delle autorità e dei giornalisti, venerdì 12 dicembre alle 16, nella storica sede della Banca di Credito Popolare, palazzo Vallelonga, a Torre del Greco. Il documento sarà sottoscritto da Adelaide Palomba, promotrice dell’iniziativa e candidata alla presidenza di Federalberghi “Costa del Vesuvio” e da circa trenta operatori del settore alberghiero di Torre del Greco, Ercolano, Portici, San Giorgio a Cremano, Torre Annunziata, Trecase, Boscotrecase, Boscoreale, Castellammare di Stabia, Volla, Pollena Trocchia, Cercola, Terzigno Sant’Antonio Abate, Casola, Lettere, Gragnano, Agerola e Pimonte.

 

Alla cerimonia che consentirà a Federalberghi “Costa del Vesuvio” di essere operativa da gennaio, parteciperanno il direttore generale di Federalberghi, Alessandro Nucara e il presidente regionale Costanzo Iaccarino; l’assessore regionale al Turismo, Tommaso Sommese; il sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello e il presidente della Banca di Credito Popolare, Giuseppe Mazza.

 

“Con Federalberghi Costa del Vesuvio”, spiega Adelaide Palomba, imprenditore da oltre venticinque anni, “inizia una fattiva collaborazione con i governi del territorio con l’obiettivo di valorizzare i patrimoni e le tradizioni culturali e gastronomiche che abbiamo. Dobbiamo guardare nella stessa direzione per rendere appetibile la nuova destinazione turistica che intendiamo promuovere e che prenderà il nome di Costa del Vesuvio. Vogliamo sganciarci dai percorsi tradizionali che privilegiano visite mordi e fuggi tra Pompei, Sorrento e Vesuvio. Per questo è necessaria una sinergia tra le istituzioni e le realtà imprenditoriali del territorio”.

Share Button