English versionenglish version

500 firme per fermare il degrado

500 firme per fermare il degrado

Il Consorzio Costa del Vesuvio raccoglie più di  500 firmatari per la petizione lanciata sulla piattaforma on line Change.org ed indirizzata al Ministro dei Beni Culturali On. Dario Franceschini, un appello per la rinascita del complesso di Villa Favorita, situato ad Ercolano nel cuore del Miglio d’Oro. Dopo il crollo recente legato ad un piano meno nobile, molte sono state le voci di sconcerto, da qui l’idea di un appello per la tutela di un bene culturale e artistico monumentale del Settecento napoletano che include uno storico polmone verde. Secondo Angelo Pica, Presidente del Consorzio, che a breve lancerà una call per raccogliere adesioni delle migliori aziende del comparto turistico ed enogastronomico dell’area Vesuviana, sono mature le condizioni per discutere la creazione di un nuovo Hub culturale dal profilo internazionale che unisca cultura, turismo e identità vesuviana. L’Amministratore delegato Luca Coppola, insieme alla Pro Loco Hercvlanevm aderente all’appello, auspica la creazione di un tavolo di ascolto permanente le istituzioni interessate, per dar vita ad un piano di sviluppo partecipativo, destinato alla riapertura e alla fruzione pubblica della Villa, capolavoro di Ferdinando Fuga e nel dopoguerra già sede di formazione di generazioni di giovani cura dei Salesiani.

Share Button