English versionenglish version

Scavi e opportunità di business alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Scavi e opportunità di business alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico

Si svolgerà a Paestum, da giovedì 14 a domenica 17 novembre 2019 la XXII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, presso il centro Espositivo Savoy Hotel, la Basilica, il Museo Nazionale e il Parco archeologico. Si conferma ancora una volta la vocazione leader di Paestum, la cui area archeologica è sito Unesco dal 1998.
Obiettivo dell’iniziativa è valorizzare i siti e promuovere le destinazioni di richiamo archeologico, favorire la commercializzazione, contribuire alla destagionalizzazione e incrementare le opportunità economiche. Da sottolineare, inoltre, lo sviluppo della cooperazione tra i popoli che l’evento persegue con la presenza annuale di Paesi non solo del Mediterraneo e attraverso il confronto e lo scambio di esperienze con la partecipazione di 300 relatori, 100 giornalisti accreditati, 120 operatori dell’offerta e lo svolgimento di 60 tra conferenze e incontri.

L’opportunità di business è tra la domanda estera e gli operatori dell’offerta del turismo culturale che incontreranno i 25 buyer selezionati dall’ENIT provenienti da 8 Paesi Europei (Austria, Belgio, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito, Spagna, Svizzera) e il principale tour operator australiano specialista di viaggi culturali in Europa per College e High School.
Per la prima volta buyer anche i tour operator specialisti delle destinazioni turistico-archeologiche del Sud Italia nell’ambito della nuova sezione ArcheoIncoming.

foto BMTA

foto BMTA


Domenica 17 novembre, per onorare la memoria del grande archeologo, dello studioso, dell’amico della Borsa, ma soprattutto dell’uomo del Sud, che ha vissuto al servizio delle istituzioni per contribuire allo sviluppo locale e alla tutela del Mare Nostrum. Sarà proiettato il film documentario “Pantelleria. Un’isola nel tempo: incontro con Sebastiano Tusa”, realizzato con Folco Quilici, che Tusa volle presentare al decennale della Borsa nel 2008. In questa occasione gli sarà conferito il premio  Paestum Award  alla memoria.

(a cura di M.T.)

Share Button